Continua la lotta nella regione di Hangard-en-Santerre

I comunicati degli ultimi due giorni da Parigi fanno sapere che l’intensità dei cannoneggiamenti di artiglieria nel settore francese di Hangard-en-Santerre hanno assunto carattere di estrema violenza.
concentrazioni nemiche di fanteria a Demuin sono state disperse dal fuoco dei cannoni francesi. Colpi di mano sono stati portati tra Four-de-Paris e Col-du-Bonhomme consentendo di catturare alcuni prigionieri
Tra il 13 ed il 14 aprile scorsi 4 velivoli tedeschi sono stati abbattuti mentre nella giornata del 15 bombardieri francesi hanno lnciato circa 3000 kg di bombe su Mont-Didier dove c’è stata anche una violenta lotta di artiglieria che si è estesa anche nei settori limitrofi.
A Noyon si sono registrati dei piccoli guadagni territoriali da parte francese, su tutto il resto del fronte, situazone senza nulla da segnalare.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com