Continua la battaglia ad Ypres

Comunicato ufficiale tedesco del 10 ottobre 1917:
Ieri sul campi di battaglia delle Fiandre, a lato di undici divisioni inglesi, le truppe francesi parteciparono nuovamente al combattimento. L’enorme sforzo delle due Potenze occidentali alleate si risolse in una lotta che durò tutta la giornata contro la tenacia dei nostri soldati delle Fiandre.
La battaglia cominciò al mattino dopo un fuoco tambureggiante di grandissima violenza, con attacchi che si susseguirono, appoggiati da un violentissimo fuoco di artiglieria, fino al tardi nella notte, su di un fronte di 20 km, nei campi di escavazioni fra Bixchoote e Gheluvelt.
I nemici impiegarono incessantemente nuove forze che, a varie riprese, dettero alle nostre linee su alcuni punti perfino 6 attacchi consecutivi.
Al sud delle foreste di houthulst il nemico guadagnò circa 1500 metri di terreno presso Dratvaak, Magnaen, Welhock e la stazione di Poelkapelle, ma un contrattacco delle nostre riserve arrestò la sua avanzata fin da principio.
Da Poelkapelle fino a sud di Gheluvelt le nostre truppe resistono saldamente sulla loro linea di combattimento. Gli attacchi del nemico su di un fronte di 13 km non riuscirono.

Sul fronte degli altri eserciti l’attività combattiva fu debole. Soltanto sull’asine il fuoco fu violento. Alcune compagnie francesi avanzanti a sud dalla strada da Laon a Soissons furono respinte.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com