Continua il ripiegamento russo in Galizia e Romania

Comunicato russo del 21 luglio 1917:

Sul fronte occidentale, a sud-ovest di Dwinsk, il nemico ha effettuato un fuoco di artiglieria intensissimo in direzione di Zlotchoff. L’avversario sviluppando la rottura del nostro fronte ha proseguito il giorno 20 la sua offensiva nella direzione generale di Tarnopol.

Le nostre truppe hanno continuato a ripiegare ed alla fine della giornata mantenevano sulla linea Reniow-Kliadky-Pokropinw-Vyboudow. Sul fronte Ryonky-Potuowtory il nemico tira energicamente sulle nostre trincee. Sulla riva destra della Lomnitza, nella regione del villaggio di Novitza, il nemico prese parecchie volte l’offensiva, ma ogni volta fu respinto, tranne a nord-est del villaggio, dove riuscì a prendere una delle alture organizzate. Sul resto di questo fronte fuoco di fucileria e ricognizioni di esploratori.

Sul fronte romeno, nella regione della foce del Rymnik, la fanteria nemica dopo preparazione di artiglieria attaccò le nostre posizioni, ma fu respinta da contrattacchi delle truppe romene che ristabilirono la linea primitiva. Sul rimanente di questo fronte fuoco di fucileria.

Sul fronte del Caucaso la situazione è immutata. Nei Carpazi abbattemmo a colpi di fucile un aeroplani tedesco i cui aviatori sono stati fatti prigionieri.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com