Comunicato francese del 1 marzo 1918

Comunicato delle ore 15.00:
Nella regione di Chavignon i tedeschi ieri, verso le 20, lanciarono dopo un vivo bombardamento due colonne d’attacco contro le linee francesi. si impegnò un violento corpo a corpo che terminò con vantaggi dei francesi. I tedeschi furono respinti dopo aver subito forti perdite. Prigionieri tedeschi rimasero nelle mani dei francesi.
Un altro tentativo contro piccoli posti francesi a sud.-est di Corbeny non ebbe maggior successo.
Durante la notte l’attività delle opposte artiglierie si è mantenuta vivissima in tutta la regione Craonne, fra la Mielle e l’Aisne. Nel settore di Reims, l’Ospizio civile di Reims è stato incendiato e bombardato sistematicamente durante l’incendio. In Champagne la notte è stata pure contrassegnata da una serie di bombardamenti sulle prime linee francesi e specialmente nella regione dei monti da una parte e dall’altra di Suippe e verso la collinetta di Le Mesnil.
Stamane un vivissimo attacco nemico è stato sferrato contro le nuove posizioni francesi a sud-ovest della collinetta di Le Mesnil. Esso è stato preso sotto il fuoco dei francesi e ricacciato, eccetto che in un punto ove i tedeschi hanno preso piede in elementi avanzati francesi. Verso la stessa ora a destra della Suippe in forte colpo di mano tedesco ha subito un completo insuccesso.
In Argonne in uno scontro le pattuglie francesi hanno fatto prigionieri. In Woeuvre attività abbastanza grande dell’artiglieria verso la fine della notte, nei settori di Regneville e di Remenoville.
Notte calma sul resto del fronte. Il 26 febbraio un equipaggio di aviazione francese ha effettuato una ricognizione fotografica fino a Marienburg a più di 80 km oltre le linee nemiche.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com