Comunicati tedeschi dai vari fronti

Fronte orientale 13 luglio notte

Fronte occidentale

Sul fronte delle Fiandre e in Artois, in buone condizioni di visibilità, lo scambio di fuoco fu violento in parecchi settori. Spinte nemiche ad est di Nieuport, a sud-est di Ypres, presso Huluch e a sud della Scarpe nn riuscirono.

Nella Champagne occidentale l’attività dell’artiglieria fu ieri considerevolmente viva. Sulla sinistra della Mosa pure il fuoco raggiunse grande violenza nella serata. Sulla quota 304 le truppe d’assalto ripresero le trincee riconquistate dal nemico l’8 corrente. Le posizioni prese da noi nel combattimento del 26 su 4 km di larghezza si trovano nuovamente nelle nostre mani compreso il terreno antistante.

Fronte orientale

Sulla Dwina, presso Smorgon, e sulla Stara l’attività combattiva fu intensa. Ad est di Luks pure si rinnovò ad intervalli dopo alcune spinte di ricognizione. A sud del Dniester gli attacchi russi su parecchi punti della linea della Lomnitza non riuscirono.

Sul fronte dell’Arciduca Giuseppe – gruppo di Mackensen: Distaccamneti in ricognizione nemici dopo fuoco abbastanza vivo avanzarono più volte contro le posizioni ma furono respinti.

Comunicato austriaco: In Romania e sul fronte dell’Arciduca Giuseppe viva attività nemica di esplorazione. Sulla posizione della Lomnitza parecchie puntate russe furono respinte. In Volinia nostri distaccamenti in ricognizione provocarono in alcune località vive scaramucce.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com