Carso: raggiunte le pendici dell’Ermada

Sul Carso la brigata Cosenza ha occupato il saliente di Hudi Log, mentre le brigate Novara e Parma hanno conquistato i ruderi di Kostanjevica, ma non hanno potuto resistere al contrattacco nemico per il mancato appoggio dell’artiglieria ormai a corto di munizioni. La brigata Bergamo, unitamente alla brigata Gaeta, ha superato il gradone di Flondar avvicinandosi così alle pendici dell’Ermada, ultimo ostacolo da superare sulla via per Trieste. Nel settore goriziano è stata ampliata l’occupazione del Vodice mentre sono falliti i tentativi di riprendere il M. Santo: i continui assalti hanno dissanguato battaglioni su battaglioni senza che si riuscisse a conquistarne la cima; i nostri reparti si così sono trincerati ad 80 metri dalla cima stessa in condizioni di precarietà ed estremo pericolo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com