Bollettino del 9 gennaio 1918

Vivaci raffiche di fuoco a cavallo del Brenta e tiri di molestia attraverso il Piave, tra le alture di Valdobbiadene e di Montello.
Un piccolo tentativo di attacco nemico in direzione di Monte Melago (altopiano di Asiago) venne sventato da nostro tiro di sbarramento.
Scontri di pattuglie con cattura di qualche nemico, in regione Asolone e scambio di bombe a mano sul Solarolo.
In pianura lavoratori nemici vennero dispersi di fronte a Palazzon, e movimenti avversari efficacemente battuti intorno a Noventa.
Su tuta la fronte continua il maltempo.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com