Bollettino del 6 aprile 1917

Le azioni di artiglieria furono ieri più vivaci su alcuni tratti della fronte. In Valle Lagarina quella nemica rinnovò i suoi tiri su Ala e Pilcante, controbattuta dalle nostre batterie, che con evidente risultato colpirono più volte la stazione ferroviaria di Calliano.

Sul Carso nella passata notte una violenta azione di artiglieria e bombarde nemiche sull’altura di Quota 144 fu in breve tempo repressa con intensi concentramenti di fuoco. Azioni di pattuglie si ebbero in Valle d’Adige e in Valle Sugana, presso Pontrebba e sul Carso.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com