Bollettino del 5 marzo 1917

Sulla fronte Tridentina, nella giornata del 4, maggiore attività delle artiglierie da Valle di Travignolo all’Alto Cordevole. Alla testata della Valle di S. Pellegrino (Avisio) un brillante attacco delle nostre truppe ci diede il possesso d’una forte posizione ad oltre 2700 metri di altitudine, nel Massiccio di Costabella.
Prendemmo 61 prigionieri ed una mitragliatrice. Sulla fronte Giulia azioni intermittenti delle artiglierie: la nostra provocò scoppi ed incendi nelle linee dell’avversario in vicinanza di Lastivnizza (Medio Isonzo). Nuclei nemici che tentavano avvicinarsi alle nostre posizioni a sud-est di Vertoiba, furono prontamente respinti.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com