Bollettino del 30 marzo 1917

Lungo tutta la fronte nella giornata di ieri azioni saltuarie delle artiglierie, specialmente intense in Valle Lagarina e sul Carso. Nella passata notte, dopo prolungata e violenta preparazioned’artiglieria d’ogni calibro, un riparto nemico assalì le nostre posizioni sul Monte Faiti: fu annientato da raffiche delle nostre mitragliatrici. Successive ondate d’assalto s’infransero tutte contro la salda resistenza dei nostri. L’avversario subì gravi perdite: prendemmo qualche prigioniero.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com