Bollettino del 26 marzo 1918

Lungo tutta la frote consuete azioni di fuoco e moderata attività di reparti esploratori.
Cinque velivoli nemici abbattuti da nostri aviatori precipitarono a Valdobbiadene, Moriago, San Pietro di Fletto e Biadene, un sesto venne abbattuto da aviatori francesi presso Montebelluna.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com