Bollettino del 22 marzo 1918

Lungo tutta la fronte si ebbe ieri una complessiva maggiore attività combattiva.
Pattuglie nemiche vennero fugate ad occidente della Val di Concei (Giudicarie) e alle Grave (Piave).
Nel settore Val Frenzela (Brenta) un reparto nemico riuscì a penetrare in un nostro posto avanzato; ma, arrestato dal pronto fuoco di sbarramento e contrattaccato, dovette rientrare nelle posizioni di partenza.
Nella regione nord-orientale del Monte Grappa facemmo alcuni prigionieri.
Le artiglierie svolsero azioni più intense a cavallo del Piave.
Sull’Altipiano di Asiago aviatori nostri e francesi abbatterono un velivolo nemico.
Di là del Piave agli aviatori britannici ne abbatterono altri tre e ne costrinsero un quarto ad atterrare.
A sud di Motta di Livenza un pallone frenato venne incendiato dalla nostra artiglieria.

Firmato: DIAZ

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com