Bollettino del 21 settembre 1917

Alla testata di Val di Genova, all’alba di ieri, un attacco in forze, eseguito dal nemico contro una nostra piccola guardia, a sud di cima Zigolon (Adamello) provocò vivace lotta finita con la cacciata dell’avversario che lasciò sul terreno numerose perdite.
Sul Colbricon il giorno 19, col tempestivo brillamento di una contromano, distruggemmo i lavori di galleria dell’avversario.
Nell’alto Cordevole, ieri, un nostro riparto della brigata “Reggio” in un magnifico sbalzo, superò ed oltrepassò le difese avversarie di cima Sief (quota 2426). Successivamente però, l’assoluta impossibilità di creare ripari sul terreno roccioso e scoperto sotto il violentissimo bombardamento nemico, consigliava ai nostri il ritorno sulle posizioni di partenza.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com