Bollettino del 15 agosto 1917

Nella notte sul 14 nuclei esploranti, con esito a noi favorevole si scontrarono nella zona di Monte Piana e nei pressi di Spacapane (Frigido) e sul Dosso Faiti.

In attacco tentato da un reparto nemico contro le nostre posizioni della testata di Val Parola (Rio Andraz) fu respinto con vigorosa lotta corpo a corpo.

Nella mattinata di ieri una nostra squadriglia numerosa da bombardamento, largamente scortata, si portò sull’importantissimo nodo ferroviario di Assling, in Valle di Sava, (sud-est di Vellach) per danneggiarlo ed interrompervi l’intenso traffico avversario.

Una seconda squadriglia, non meno potente, ripeteva nel pomeriggio l’operazione con obiettivo le ferriere situate nella stessa località. I risultati che fu possibile constatare furono soddisfacenti veramente. Le sei tonnellate e mezzo di bombe di medio e grosso calibro ed incendiarie, complessivamente lanciate, colpirono in pieno alcuni impianti ed incendiarono qualche edificio, compresa la stazione ferroviaria.

Tutti i nostri velivoli, compiuta l’arditissima impresa, resa difficile dalla lontananza del centro bombardato, rientrarono ai propri campi, attraversando incolumi le cortine di fuoco opposte dall’avversario e respingendo con vivaci duelli i numerosi apparecchi levatisi in caccia.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com