Bollettino del 13 marzo 1917

Sulla fronte Tridentina nella giornata del 12 consuete attività delle artiglierie e piccoli scontri di nuclei in ricognizione a nord-est di Cimego (Valle Giudicaria), sulle pendici di Monte Seluggio (Valle di Posina) e alla testata del torrente Boden (Valle di Sexten – Drava). Sulla fronte Giulia l’ artiglieria nemica fu ieri più attiva nella conca di Tolmino. Sul Carso un nostro riparto del 117° fanteria, con ardita azione di sorpresa, irruppe nelle linee nemiche a sud-ovest di Lucati, ne sconvolse le difese, incendiò i ricoveri e prese 24 prigionieri ed una mitragliatrice. Di rimando, l’ avversario tentò qualche ora dopo un contrattacco; fu sopraffatto dal nostro fuoco e disperso.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com