Bollettino del 13 maggio 1917

L’attività delle artiglierie, mantenutasi ieri normale nelle regioni Tridentina e Carnica, fu notevolmente più intensa lungo la fronte Giulia nel tratto da Tolmino al mare. Nostri tiri aggiustati provocarono scoppi e incendi nelle linee dell’aversario; le artiglierie nemiche causarono qualche danno agli edifici in Gorizia.

In piccoli scontri sulle alture ad oriente del torrente Vertoibizza prendemmo una dozzina di prigionieri, fra i quali un ufficiale. Velivoli nemici lanciarono bombe su Isola Morosini e altre località del Basso Isonzo, uccidendo un borghese. Nostri idrovolanti rinnovarono il bombardamento del campo d’aviazione di Prosecco, a nord di Trieste. In un combattimento aereo sul cielo di Gorizia fu abbattuto un velivolo nemico.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com