Bollettino del 11 dicembre 1917

Lungo tutta la fronte azioni di artiglieria con intensi duelli di fuoco tra Brenta e Piave e notevole attività delle batterie avversarie, controbattute dalle nostre nella zona litoranea.
Nelle prime ore del pomeriggio, in regione Capo Sile, un forte tentativo nemico di riprenderci le posizioni di Agenzia Zuliani, largamente preparato dall’artiglieria, venne sanguinosamente e nettamente respinto. Il nemico dovette ritirarsi lasciando molte perdite sul terreno e qualche decina di prigionieri nelle nostre mani.
Due velivoli nemici, colpiti in combattimento aereo, sono precipitati l’uno a Noventa di Piave, l’altro, per opera di aviatori alleati, presso il ponte di Priula.

Firmato: DIAZ

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com