Bollettino del 1 aprile 1917

L’attività delle artiglierie, ostacolate nella zona montuosa da nevicate e tormente, si mantenne più intensa ad oriente di Gorizia e sul Carso. Sono segnalati piccoli scontri a noi favorevoli nelle vicinanze del Passo del Tonale (Val Camonica) e sulle pendici settentrionali di Monte Melino (Valle Giudicaria).

Nella zona di Gorizia, la notte sul 31, dopo la consueta violenta preparazione di artiglieria e bombarde, il nemico lanciò un attacco contro le nostre linee a nord di Santa Caterina. Fu prontamente ricacciato. Eguale sorte subì nella stessa notte un tentativo d’irruzione contro le nostre posizioni a oriente di Vertoiba inferiore.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com