Bolettino del 21 marzo 1917

Sulla fronte Tridentina l’attività delle artiglierie si mantenne anche ieri alquanto intensa. Nel Massiccio di Costabella (Valle di San Pellegrino – Avisio) il nemico, dopo intenso bombardamento con granate a gas asfissiante, attaccò con insistenza le nostre posizioni avanzate: fu respinto con sensibili perdite. Sulla fronte Giulia normali azioni delle artiglierie ed attività aggressiva di nostre pattuglie: due di esse irruppero nelle linee nemiche ad oriente di Sorber (zona di Gorizia) sconvolgendole. Un velivolo nemico, colpito dai nostri tiri, cadde presso Loquizza (Carso) incendiandosi. I due aviatori restarono uccisi.

Firmato: CADORNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com