idrovolante italiano

Audaci azioni dei nostri idrovolanti

Nella giornata del 22 aprile, nonostante le avverse condizioni meteo, i nostri idrovolanti furono molto attivi nell’alto Adriatico. Nostri ricognitori avvistarono presso Pola e Rovigno movimenti di siluranti austriache e di piccolo naviglio da carico, subito allertata una nostra squadriglia da bombardamento passò all’attacco riuscendo a colpi con due bombe una torpediniera.
Nelle ore pomeridiane nel canale di Focana una nave da guerra protetta da siluranti che furono immediatamente poste sotto attacco. Un nostro velivolo in avaria fu costretto ad ammarare vicino alla costa nemica ma i nostri piloti, nonostante il mare avverso riuscirono ad ammarare e recuperare il pilota che fu tratto così in salvo.
I nostri idrovolanti furono bersagliati dalla contraerea e da velivoli nemici ma riuscirono a rientrare alla base.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com