Attacchi bulgari in Macedonia

Comunicato serbo del 2 aprile:

Ieri vi fu la conueta attività delle artiglierie. I nostri aviatori sostennero parecchi combattimenti e lanciarono bombe sugli accampamenti nemici presso Gradesnica. Il nemicobombardò specialmente con violenza la città di Monastir con granate asfissianti. La popolazione subì gravi perdite, vi furono 47 morti e 20 feriti, specialmente fra donne e fanciulli, grande numero di case distrutte.

Un comunicato sulle operazioni dell’esercito francese dice: Nella giornata del 1° aprile nessu avvenimento importante sul fronte della Macedonia. Dietro il fronte aviatori nemici hanno bombardato l’ospedale di Ekzizon. E’ la quinta volta da un mese che il nemico attacca le nostre formazioni sanitarie, benchè siano indicate ai suoi aviatori da croci rosse molto appariscenti. Tra le vittime sono venti prigionieri bulgari.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com