Assalti tedeschi infranti sulla Mosa

Comunicato francese del 17 marzo sera:
Attività intermittente dell’artiglieria nella regione di Pompelle. Sulla riva destra della Mosa il bombardamento nemico segnalato stamane, ha avuto una grande intensità ed è stato seguito da una serie di forti attacchi tedeschi.
Verso Samoyneux, a nord del bosco di Caurieres e nella regione di Bezonvaux grossi distaccamenti nemici si sono avvicinati alle nostre posizioni e sono riusciti in alcuni punti a penetrare nelle nostre linee. Sotto la violenza del nostro fuoco gli assalitori hanno subito grandissime perdite e non hanno potuto mantenersi negli elementi in cui avevano preso piede. Continua in tutta questa regione una vivissima lotta d’artiglieria.

Secondo le ultime informazioni le nostre truppe sono penetrate la scorsa notte nelle trincee nemiche nel Bois Malancourt per un estensione di 1400 metri e per una profondità di 800 metri circa. La cifra totale dei prigionieri fatti sulla riva sinistra della Mosa durante la scorsa notte supera i 160, tra cui parecchi ufficiali. I  nostri piloti hanno distrutto due velivoli tedeschi e cinque altri apparecchi sono caduti nelle nostre linee in seguito a combattimento.
Si conferma che quattro aweroplani tedeschi di nuovo tipo sono stati rapidamente abbattuti nelle giornate del 13 e del 15 corr.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com