Anche il SONAR compie 100 anni

U-BOOT 19 a Kiel 1914

U-BOOT 19 a Kiel, 1914

Nel maggio 1912, l’Ufficio dei Brevetti britannico registrò un brevetto per un generatore di eco subacquea inventato dal meteorologo inglese Lewis Richardson. Dopo circa 2 anni è il canadese Reginald Fessenden a migliorare le performance dei primo sonar: il suo strumento era in grado di rilevare un iceberg a 2 miglia di distanza.

Al momento dello scoppio delle ostilità, i contendenti non avevano ancora una vera e propria tecnologia in grado di rilevare imbarcazioni nemiche. a partirte dal 1915,Paul Langevin, un fisico francese e Constantin Chilowski, ingegnere elettronico russo, iniziarono a svilupppare con successo i primi apparecchi in grado di sopperire a questa necessità bellica.

Nel 1916 gli inglesi con l’aiuto del fisico canadese David Boyle iniziano lo sviluppo di un nuovo sistema in grado di individuare un suono “attivo” in acqua: è il 1917 ed è nato il primo Idrofono.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

'Anche il SONAR compie 100 anni' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com