Daily Archives: 19 gennaio 2018

0

Tensioni tra Russia e Ucraina

Secondo alcuni quotidiani russi, il segretario della Rada ucraina avrebbe telegrafato a tutte le truppe ucraine di tenersi pronte ad impedire intromissioni nel processo di indipendenza dell’Ucraina dalla Russia. I commissari del popolo, non avendo avuto risposta dalla Rada in merito alla sospensione di ogni appoggio diretto alle truppe del generale Kaledin, hanno deciso di…

0

Successi inglesi nell’Africa orientale

Comunicato ufficiale inglese: La nostra colonna che avanzava da Fort Yohnspon verso l’estremità sud del lago Niassa ebbe il 7 e l’8 corrente scontri col nemico nei dintorni di Luvambulabon alla confluenza del Luvambula e del Lusenda e respinse i tedeschi verso nord. Durante una scaramuccia a sud di Miombre infliggemmo al nemico sensibili perdite…

0

Alcuni dettagli del bombardamento su Yarmouth

L’Ammiragliato inglese riporta di un telegramma tedesco datato 17 gennaio, in cui si riferisce dell’attacco portato da forze leggere nella notte tra il 14 ed il 15 gennaio scorsi, lungo le coste britanniche del Mare del Nord. Inizialmente dirette verso la foce del Tamigi, si diressero poi verso nord per raggiungere, celati dalla più totale…

0

Comunicato francese del 18 gennaio 1918

Cannoneggiamento intermittente su alcuni punti del fronte. In Champagne due colpi di mano dei tedeschi tentati nella notte dal 16 al 17 su piccoli posti francesi sono rimasti senza successo. Nella giornata del 16 un aeroplano tedesco è stato abbattuto dal tiro dei cannoni speciali francesi.

Douglas Haig
0

Ferrovie di Metz bombardate dagli inglesi

Comunicato inglese del 17 gennaio: Stamane di buon’ora il nemico ha effettuato un’incursione contro un nostro posto ad est di Ephey, alcuni nostri uomini mancano. Niente altro da segnalare. La pioggia ininterrotta ha impedito le operazioni aeree durante la giornata del 16 corrente. Nella notte da 16 al 17, malgrado il pessimo tempo, i nostri…

0

Bollettino del 19 gennaio 1918

La notte sul 18 il nemico ritentò su ampia fronte l’attacco della nostra testa di Ponte di Capo Sile; venne arrestato dall’artiglieria prontamente intervenuta ed i pochi nuclei che poterono spingersi fino ai nostri reticolati furono annientati dal fuoco di fucileria e mitragliatrici. Durante la giornata di ieri le artiglierie furono più attive sulle due…

www.notiziedalfornte.it: La prima guerra mandiale dopo 100 anni powered by P2Easy.com